17 — 11

Davide Petrella

Davide Petrella
Davide Petrella

Orario

21.30

Partecipa

Davide Petrella, napoletano, classe '85, è al momento uno degli autori di canzoni più richiesti in Italia. Arriva questo sabato sul nostro palco e siamo veramente contenti!

È autore e co-autore di vere e proprie hit in collaborazione con artisti del calibro di Cesare Cremonini, Fabri Fibra, Gianna Nannini, Elisa, Fedez e J Ax, Jovanotti.

Nasce artisticamente nel 2008, quando si fa notare con il gruppo Le Strisce e con il claim "Chi cazzo sono le Strisce?", che intasò la posta di discografici, agenti e giornalisti diventando virale in poche settimane e dando inizio così alla carriera discografica.

Spunta in questo periodo un fan d'eccezione Cesare Cremonini che, oltre a registrare il piano, nel brano "Are U Ok", ("Torna Ricco e Famoso" - 2010), li invita a suonare nel suo Tour 2012 che ha toccato i Palazzetti dello Sport di tutta Italia.

Da qui nasce una grande amicizia tra Davide e il cantautore bolognese che culmina ad una fruttuosa collaborazione che porterà alla stesura dei brani che faranno parte degli album di Cremonini "Logico" (2014) e "Possibili scenari" (2017).

Nel frattempo continua l'attività con Le Strisce ed esaurito il rapporto con la EMI, la band pubblica nel 2014 un album "Hanno paura di guardarci dentro" per l'etichetta indipendente Suonivisioni Records. Con Le Strisce fa il mestiere della gavetta per tanti anni, mestiere che lo ha portato a suonare ovunque su e giù per l'Italia, dai piccoli ai grandi club, ai palazzetti in apertura a grandi artisti. Dopo anni a farsi le ossa sui palchi e negli studi di registrazione, la voglia di lavorare a cose nuove e l'esigenza di mettersi in discussione artisticamente, lo portano ad intraprendere un viaggio tutto suo, un nuovo percorso...e comincia a lavorare al suo primo album da solista.

Ad Aprile 2017 esce il primo brano "Einstein", con il videoclip di presentazione che vede alla regia Francesco Lettieri.

A Settembre 2017 Davide rientra in studio e sforna "Skyline", uscita ad Ottobre 2017 già nella prima settimana è in alta rotazione e nella sezione New Hit di Radio Rtl105 ed altre radio nazionali e nelle Playlist "New Music Friday Italia" e "Alta Rotazione"di Spotify.

Partecipa con il brano "Non può fare male" alle selezioni, nella sezione nuove proposte, per "Sarà Sanremo 2018", tra i cantanti finalisti selezionati dalla Commissione Musicale del Festival guidata da Baglioni; prima, tra 650 proposte partecipanti, diventati dopo una selezione in 68. Fino ad arrivare all'esibizione dal vivo dei 16 finalisti in diretta tv su Rai 1 il 15 dicembre 2018, dove si distingue per l'intensità della esibizione e la grinta sul placo, raccogliendo feedback positivi dalla giuria televisiva presente alla serata, ma che non gli assicurano la presenza sul palco del Ariston.

Intanto prosegue nelle collaborazioni come autore e alla preparazione dell'imminente uscita dell'album.

Il 18 maggio 2018 esce il nuovo singolo "Litigare" che anticipa l'uscita dell'omonimo album l'8 Giugno 2018.

La sua ultima sfida è un album tutto suo, un album nato in due mesi, che contiene tutte le contraddizioni di questo periodo e del suo autore, una lotta continua tra chi è adesso e chi era prima.

Il titolo, infatti, è Litigare e rappresenta questo nuovo punto di partenza.

"Avevo voglia di esplorare nuove cose, nuovi scenari musicali, nuovi modi di comunicare. È una canzone che fondamentalmente parla d'amore, L'amore nelle relazioni interpersonali, che per mia natura non è mai lineare, anzi spesso ha una dinamica conflittuale. - racconta Davide -
L'amore per la musica che spinge a osare sempre e a provare a spostare sempre più in là "l'asticella". Ho voluto utilizzare un linguaggio diretto, incastrandolo in sonorità che in questo momento sento vicine e attuali"